Il movimento energetico Legno – creatività e dinamicità

Il movimento energetico Legno trova piena rispondenza degli elementi simbolici negli elementi naturali che lo simboleggiano. Qui troviamo la forza nascente e crescente della natura che ci circonda e nella natura dell’uomo, nelle sue manifestazioni fisiche e psichiche.
Qui di seguito la sintesi degli analoghi energetici nel macrocosmo (natura) e nel microcosmo (uomo).

 

Valgono per l’ennesima volta le avvertenze:
– attingete unicamente dalle vostre esperienze senza forzare relazioni che non avete sperimentato
– guardatevi attorno, osservate gli altri
– siate dubbiosi e critici, il disaccordo è una grande risorsa
– purtroppo le relazione tra questi aspetti sono evidenti e rintracciabili nelle disarmonie, ovvero quando c’è qualcosa che non va, in condizioni di equilibrio diventa più impegnativo
– percepitevi, guardate ed ascoltate voi stessi
– ma soprattutto percepitevi, guardate ed ascoltate voi stessi
– mantenete attiva la percezione

 

Movimento: Legno
Direzione dell’energia: Yin -> Yang
Organo: Fegato, Orario 01:00-03:00
Viscere: Vescicola Biliare, orario: 23:00-01:00
Attitudine: Decisione, comando
Movimento del qi: Dall’interno muove verso l’esterno e verso l’alto
Attitudine mentale: Creatività, progettualità
Sentimento: Aggressività, collera
Espressione: Grida
Evoluzione: Crescita
Stagione: Primavera
Energie: cosmiche Vento
Colore: Verde
Sapori: Acido, Agro
Odori: Aspro, rancido
Senso: Vista
Tessuti: Muscoli, Tendini, unghie
Secrezioni: Lacrime

Bene, e adesso al lavoro, attendo commenti!

Sintesi tratta dal più completo “Trattato professionale di Shiatsu”, di Fabio Zagato. Edizioni RED
Fabio Zagato è Caposcuola della Scuola Shiatsu IRTE

Scrivimi con WhatsApp
Invia